mercoledì 12 aprile 2017

Il biopic su Freddie Mercury nei cinema il prossimo anno? Brian May sembra confermare


Si intitola Bohemian Rhapsody, vede dietro la macchina da presa Bryan Singer e nel ruolo più iconico di sempre Rami Malek. Alla produzione gente del calibro di Graham King, Robert De Niro e i Queen. Ovviamente stiamo parlando del biopic dedicato a Freddie Mercury, uno dei progetti più ambiziosi e (forse) proprio per questo tra i più tribolati degli ultimi anni. Ma da oggi potremmo avere se non proprio una data di uscita, almeno un periodo di riferimento.


A dirlo è Brian May nell’ambito delle tante interviste che sta rilasciando in questi giorni ai media inglesi per la promozione del suo nuovo album (in coabitazione con Kerry Ellis) intitolato Golden Days. Oltre ad aver ribadito che dopo l’estate i Queen + Adam Lambert saranno in tour anche nel Regno Unito e in Europa (per l’annuncio delle date dovrebbe mancare poco e l’Italia non mancherà con una città…a sorpresa), secondo il Mirror avrebbe anche confermato che Bohemian Rhapsody (questo il titolo scelto per il biopic, e la scelta non poteva essere che questa) arriverà sul grande schermo nel 2018.




Allo stato attuale conosciamo davvero poco del film e gli unici elementi di certezza sono i seguenti: la scelta per la regia alla fine è caduta su Bryan Singer, già autore di film come I Soliti Sospetti, Superman Returs, un paio di X-Men, Operazione Valchirie con Tom Cruise e altri progetti per la televisione, come Dr House. Per il ruolo di protagonista invece, dopo l’allontanamento di Sacha Baron Cohen, ritenuto non adatto al ruolo nonostante le dichiarazioni dello stesso attore, comunque smentite dai Queen, che lasciavano intendere contrasti sullo script e il mai concretizzato ingaggio di Ben Winshaw (nonostante abbia sostenuto un’audizione), si è deciso di promuovere un attore emergente, Rami Malek, divenuto noto grazie alla serie televisiva Mr Robot. Per la sceneggiatura, invece, dopo la rinuncia di Peter Morgan (che avrebbe voluto incentrare la pellicola sul biennio 84/85 della vita di Freddie), la produzione ha chiamato Anthoni MrCarten, già autore de La Teoria del Tutto e che attualmente sta lavorando con Synger per la stesura definitiva. I Queen, da parte loro, si sono ritagliati il ruolo di curatori della colonna sonora e co-produttori del film assieme a Robert De Niro e Graham King.

Non ci resta che attendere, consapevoli che negli ultimi anni sono state date per scontate fin troppe scelte e date. Ma Freddie, come detto più volte da Brian May, merita il meglio e se questo vuol dire rallentare o, addirittura, disfare progetti già in corso, l'attesa non potrà che essere ripagata.

Leggi le dichiarazioni di Rami Malek sul biopic: CLICCA QUI e QUI